spot_imgspot_img

Il robot Versius supera i 100 interventi a Milano

Il robot chirurgico Versius continua a rivoluzionare il mondo della medicina, superando il traguardo degli oltre 100 interventi chirurgici al Policlinico di Milano. Grazie alla sua facilità di raggiungere spazi di lavoro particolarmente limitati, il robot ha permesso di eseguire diverse procedure di chirurgia toracica e generale, con diversi benefici come tempi di recupero più rapidi, meno cicatrici e un ridotto dolore post-operatorio.

La 100esima procedura eseguita con il robot è stata una timectomia, un delicato intervento di rimozione della ghiandola del timo, risiedente nell’area toracica adiacente al muscolo cardiaco e che copre parzialmente l’arco aortico, una zona quindi particolarmente delicata dove è fondamentale la precisione. Il robot ha dimostrato di essere la soluzione ideale in questo tipo di intervento, grazie alla sua flessibilità, precisione e capacità di eseguire le procedure più delicate in modo sicuro.

La piattaforma Versius è stata adoperata in 60 procedure di chirurgia toracica e 40 di chirurgia generale eseguendo procedure come la colecistectomia, la resezione anteriore bassa e la resezione polmonare. Grazie al suo design piccolo e modulare, il robot può essere facilmente adattato a quasi tutte le sale operatorie, permettendo ai chirurghi di muovere liberamente le braccia del robot anche in spazi ridotti, adattandosi quindi alle esigenze del chirurgo, alle necessità dello specifico intervento e all’anatomia di ogni paziente.

Il professor Mario Nosotti, direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Toracica e Trapianti di Polmone del Policlinico di Milano, ha dichiarato che questo risultato dimostra la loro dedizione all'utilizzo delle tecnologie più avanzate, per offrire ai pazienti trattamenti sempre più all’avanguardia e di massima qualità. Inoltre, il professor Lorenzo Rosso, chirurgo della stessa Struttura, ha evidenziato che la flessibilità, la precisione e la capacità di eseguire le procedure più delicate in modo sicuro sono le principali ragioni per cui sono entusiasti di utilizzare le piattaforme di chirurgia mininvasiva.

Il General Manager Italia di CMR Surgical, Franz Mazzone, ha commentato che sono lieti di poter lavorare al fianco di eccellenze ospedaliere come il Policlinico di Milano, che condividono la loro missione di migliorare le opzioni di assistenza sanitaria per i cittadini, e siamo fiduciosi che i risultati futuri di questa collaborazione saranno altrettanto positivi.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli