spot_imgspot_img

Gotta, un aiuto dalla vitamina C?

Salute

La gotta è una malattia metabolica, caratterizzata da attacchi di artrite, con dolore, gonfiore e arrossamento a livello articolare, a causa del deposito di acidi urici nelle articolazioni. Gli attacchi sono molto dolorosi e l’articolazione più colpita è quella dell’alluce.

Riguarda in maggioranza uomini, ma anche le donne dopo la menopausa.

Perché i cristalli di acido urico si depositano nelle articolazioni?

Ciò avviene a causa dell’iperuricemia, l’elevata concentrazione di acido urico nel sangue. Di norma quest’acido viene eliminato attraverso i reni, con l’urina, ma può succedere che per qualche motivo (malattie renali, obesità, ipertensione arteriosa, insufficienza renale) si accumuli nel sangue, dando dolori, arrossamento e gonfiore delle articolazioni.

Per alleviare la sintomatologia si può applicare del ghiaccio sull’articolazione dolente, mentre il trattamento consiste nella somministrazione di antinfiammatori non steroidei (FANS), come per esempio l’indometacina, oppure colchicina nelle persone allergiche ai FANS, o cortisonici se non si tollerano né i FANS né la colchicina.

Tuttavia, se non è presente dolore, le persone affette da gotta tendono a non assumere farmaci per tenere sotto controllo la patologia e, così facendo, la situazione può peggiorare sensibilmente causando danni permanenti alle articolazioni.

Alcuni studi suggeriscono che l’integrazione giornaliera di vitamina C, 500 mg, abbia la capacità di ridurre la probabilità di ammalarsi di questa artropatia da cristalli.

Poiché la vitamina C ha effetti collaterali pressoché nulli, si ipotizza che, se assunta da persone che hanno alti livelli di acido urico nel sangue, potrebbe ridurre la possibilità di ammalarsi di gotta.

Si spera che nel prossimo futuro vengano fatti ulteriori studi per determinare gli effetti dell’integrazione di vitamina C a dosaggi più elevati sui livelli di acido urico e le recidive di gotta nei pazienti adulti con gotta conclamata.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli