spot_imgspot_img

Rotavirus, causa di diarrea nei bambini piccoli

Salute

I rotavirus, virus a RNA, sono la causa più frequente di diarrea nei bambini piccoli, in quanto provocano infezioni intestinali

In genere la cosa si risolve senza problemi, ma a volte la disidratazione può essere così grave da richiedere il ricovero.

Nei paesi ad alto reddito queste infezioni costituiscono la normalità e solo molto di rado sono mortali, mentre nei paesi a basso reddito sono causa frequente di mortalità infantile.

All’inizio si manifestano febbre moderata, vomito, diarrea acquosa profusa che in genere dura 3-8 giorni, ma può prolungarsi anche fino a tre settimane, provocando disidratazione. 

Come capire se si manifesta disidratazione? Indizi sono una sete esagerata, la bocca secca, la scarsa urinazione e una eccessiva sonnolenza.

Se il bambino non riesce a bere liquidi, se compare febbre oltre i 40°C o in presenza di sangue nel vomito o nelle feci è necessario portarlo in ospedale, affinchè possa essere reidratato.

L’infezione si trasmette per via orofecale, ingerendo materiale contaminato dalle feci di persona infetta. 

Ciò può accadere se il malato non si lava le mani dopo essere stato in bagno, oppure se si cambia il pannolino di un bimbo infetto senza lavarsi le mani. Così facendo si dà modo al virus, che è molto resistente nell’ambiente, di diffondersi su qualsiasi oggetto venga toccato successivamente.

Importante disinfettare gli ambienti, in particolare i bagni.

La diagnosi viene effettuata mediante l’analisi di un campione di feci, dove vengono ricercati gli antigeni del rotavirus.

Terapie specifiche non ne esistono, il riposo a letto e la reidratazione, soprattutto per i bambini, sono fondamentali.

Se c’è febbre, si può somministrare paracetamolo, mentre l’aspirina è da evitare sotto i 16 anni per il pericolo di contrarre la sindrome di Reye, patologia rara ma grave.

La prevenzione consiste nella vaccinazione, che permette di immunizzare i lattanti contro la gastroenterite provocata da infezione da rotavirus.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli