spot_imgspot_img

Le cadute negli anziani possono essere deleterie

Marco Trabucchi, direttore scientifico del Gruppo di ricerca geriatrica di Brescia e presidente dell'Associazione italiana di psicogeriatria, spiega che le persone molto anziane sono paragonabili a un vaso di cristallo, sono fragilissime. 

Indiscrezioni suggeriscono che la Regina Elisabetta potrebbe essere caduta accidentalmente nella tenuta di Balmoral ed essere morta in conseguenza di questa caduta. 

Il dottor Trabucchi spiega che, nella medicina geriatrica, le cadute rappresentano uno dei principali problemi, spesso l’evento fatale. 

Superati i novant’anni, l’equilibrio della salute è molto precario, possono esserci problemi di salute come malattie di cuore, patologie respiratorie, tumori, quindi la prevenzione delle cadute è fondamentale, perché questo equilibrio, già traballante, subirebbe un colpo gravissimo.

Ma dove cadono gli anziani? 

Secondo uno studio, il 48% delle volte le cadute avvengono fuori casa, mentre dentro casa gli ambienti a rischio sono la cucina, la camera da letto, le scale e il bagno.

Ciò avviene perché l’andatura, con il progredire dell’età, si fa meno sicura, più rigida,meno coordinata rispetto a quella delle persone più giovani. 

L’altra causa frequente sono i capogiri, che possono essere dovuti a patologie cardiovascolari, ipotensione ortostatica, depressione o ansia, effetti collaterali di farmaci.

Spesso però non c’è una sola causa di una caduta, di solito l’origine è multifattoriale, deriva da un insieme di condizioni, tra cui rientra anche la mancanza del coniuge. 

Il deterioramento cognitivo ha una parte importante, ma anche l’uso di farmaci, soprattutto le politerapie (consumo giornaliero di più farmaci) possono costituire un problema.

Tuttavia, come riferisce il portale Epicentro dell'Istituto Superiore di Sanità, «la casa non è percepita dagli anziani come un luogo a rischio di cadute: solo un intervistato su tre la reputa un luogo in cui la probabilità di avere un infortunio è alta o molto alta».

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli