spot_imgspot_img

Le proprietà del glucomannano

Salute

Il glucomannano (Amorphophallus konjac) è una pianta originaria dell’Asia orientale, molto coltivata in Giappone. È un polisaccaride del quale vengono sfruttate le capacità di assorbire acqua e di rigonfiarsi formando una massa gelatinosa con pochissime calorie. Nella cucina giapponese è utilizzato come agente gelificante, ma queste sue proprietà lo rendono adatto a essere impiegato per controllare l’appetito nelle persone particolarmente voraci, ai fini del dimagrimento. Questa fibra alimentare ha il suo massimo rigonfiamento in ambiente acido, come quello dello stomaco, così da determinare un senso di ripienezza gastrica con riduzione dell’appetito in modo da evitare di introdurre quantità eccessive di alimenti. Il gel viscoso, inoltre, stimola la peristalsi intestinale (effetto lassativo) e così facendo riduce la permanenza dei cibi nell’intestino e quindi l’assorbimento di alcuni nutrienti. All’inizio si può avvertire meteorismo intestinale, che però tende a passare con il proseguire dell’assunzione.

Quindi, l’effetto prevalente del glucomannano è la riduzione dell’appetito, grazie al fatto che il principio attivo si rigonfia soprattutto a pH acido (come quello dello stomaco). Bisogna considerare però anche il suo effetto lassativo in quanto, come accennato, la massa mucillaginosa stimola meccanicamente la peristalsi. Da segnalare anche l’effettoipocolesterolemizzante, dovuto sia all’aumento dell’escrezione di colesterolo sia al ridotto assorbimento intestinale, e l’effetto ipoglicemizzante, che si ottiene per riduzione dell’assorbimento intestinale degli zuccheri. Bisogna porre attenzione nell’evitare la somministrazione contemporanea con farmaci, dei quali potrebbe compromettere l’assorbimento. Da ricordare che il glucomannano va sempre assunto con abbondanti liquidi.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli