spot_imgspot_img

Colite ulcerosa: parere positivo EMA per upadacitinib

Salute

Si chiama upadacitinib, nome commerciale Rinvoq, il principio attivo per il quale il Comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) dell’Agenzia Europea per i medicinali (EMA) ha dato parere positivo per la terapia della colite ulcerosa attiva da moderata a grave in pazienti adulti che non tollerano o non rispondono ad altri trattamenti convenzionali o ai farmaci biologici. Finora è stato usato nel trattamento dell’artrite reumatoide, dell’artrite psoriasica, della spondilite anchilosante e della dermatite atopica

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino crasso, che dà dolori addominali, crampi, diarrea. La causa non è del tutto nota, ma si pensa che intervengano fattori genetici e problemi del sistema immunitario. 

Lo studio è stato eseguito su pazienti affetti da colite ulcerosa da moderata a grave, alcuni dei quali hanno assunto upadacitinib e altri un placebo (cioè nessun farmaco). Messi a confronto i due gruppi, si è visto che chi aveva assunto al farmaco dava una risposta molto superiore rispetto all’altro gruppo, sia in base alla diminuzione dei sintomi che alla valutazione endoscopica.

Gli effetti collaterali più frequenti erano acne, aumento di un enzima chiamato creatinfosfochinasi nel sangue, con dolori ai muscoli, e riduzione dei neutrofili del sangue, un tipo di globuli bianchi.

«Come azienda leader nella ricerca e sviluppo di opzioni terapeutiche innovative per le persone con malattie infiammatorie croniche intestinali, siamo impegnati a scoprire nuove soluzioni che vanno oltre la gestione dei sintomi per arrivare a risultati documentabili anche dal punto di vista endoscopico e istologico», afferma Annalisa Iezzi, Direttore medico AbbVie Italia, azienda produttrice del farmaco. «Siamo lieti del parere positivo del Chmp per upadacitinib nella colite ulcerosa, un significativo passo avanti per aiutare i pazienti con bisogni tuttora insoddisfatti».

Ora si attende la decisione della Commissione Europea, probabilmente nel terzo trimestre del 2022.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli