spot_imgspot_img

Frutti rossi dalle tante proprietà: le bacche di Goji

Salute

Le bacche di Goji sono i piccoli frutti rossi di piante originarie della Cina, del Tibet e della Mongolia, il Lycium barbarum che fornisce bacche dolci, ma dal retrogusto dolce-amaro, e il Lycium chinense, che dà bacche più piccole e amare. Entrambi gli arbusti appartengono alla famiglia delle Solanacee. Sono veramente ricche di proprietà benefiche per l’organismo, alcune dimostrate, altre forse un po’ sopravvalutate, grazie al loro contenuto in principi attivi. Sono infatti presenti sali minerali, aminoacidi (costituenti delle proteine), vitamine essenziali, che il corpo umano non sa produrre da sé e che quindi devono essere introdotte dall’esterno, con l’alimentazione. In particolari, i betacarotenoidi sono preziosi per la vista, gli antiossidanti contenuti svolgono azione anti aging, mentre il bassissimo indice glicemico di queste bacche ne fa dei preziosi alleati nelle diete dimagranti. Inoltre sono ricche di fibre e di fitosteroli, che contribuiscono al mantenimento di un corretto livello di colesterolo nel sangue, riducendo il rischio cardiovascolare. Non ultima l’azione di sostegno al sistema immunitario

Si trovano in commercio sotto forma di frutto essiccato, in polvere o sotto forma di succo, nei negozi che si occupano di alimenti biologici.

Di solito le bacche di Goji sono ben tollerate, ma potrebbero causare delle allergie in persone predisposte. Sono inoltre controindicate in gravidanza e in chi assume terapie a base di anticoagulanti, antipertensivi e antidiabetici, a causa di possibili interazioni, per cui è consigliabile consultare il medico o il farmacista prima di inserirle nella dieta.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli