spot_imgspot_img

CoolSculpting: cos’è e come funziona

Salute

Molte persone, nonostante diete diverse e attività fisica, non riescono a liberarsi dei pannicoli di grasso che si stratificano in una determinata zona del corpo e non ne vogliono sapere di andarsene.

CoolSculpting (o criolipolisi) è un trattamento di medicina estetica innovativo, non invasivo, per il rimodellamento del corpo mediante congelamento del grasso localizzato indesiderato. Non comporta interventi chirurgici e non necessita tempi di recupero, in quanto può manifestarsi al massimo un arrossamento della zona trattata.

Il sistema va a colpire unicamente il grasso, senza causare danni ai tessuti circostanti, in quanto il tessuto adiposo congela a una temperatura più alta rispetto al resto dei tessuti, i quali quindi non vengono intaccati.

La procedura si può utilizzare su addome, fianchi, culotte de cheval, interno delle cosce e delle braccia, mento, zone dove non è possibile ottenere un dimagrimento mirato.

Come funziona? Dapprima viene applicato un gel pad di protezione sulla cute e poi l’applicatore più adatto per raffreddare in modo controllato l'area da trattare.

Le cellule adipose trattate vengono cristallizzate (congelate), distrutte, e nel corso del tempo il corpo metabolizza queste cellule e le elimina attraverso il processo naturale di apoptosi

Un corpo più definito è il risultato che ci si può attendere. CoolSculpting non è un trattamento per l’obesità, ma deve riguardare aree del corpo con uno spessore dello strato adiposo sottocutaneo maggiore di 1 cm.

Le aree che non sono state trattate non presenteranno alcuna variazione nella distribuzione delle cellule adipose.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli