spot_imgspot_img

Trasporto Covid, ogni difficoltà ha una soluzione

Il trasporto dei vaccini anti Covid ha le sue sfide e difficoltà. Infatti, le fiale sono merci delicate e mediche, quindi hanno requisiti diversi alle dogane dei paesi. Inoltre, i vaccini devono essere mantenuti e immagazzinati a temperature molto fredde, a volte glaciali. Quindi, non mancano né le difficoltà logistiche nè quelle delle spedizioni internazionali.

Per fortuna, ci sono servizi di consegna come yunexpress tracking che si occupano di ogni dettaglio, dai documenti della frontiera al numero di tracciabilità. Grazie a quest'ultimo, i paesi e le nazioni sanno sempre dove si trova il loro vaccino. Grazie al tracking, la spedizione è sempre rintracciabile.

Cifre come il tracking di YunExpress sono strumenti utili e veloci per scannerizzare le consegne, dal magazzino fino ai frigoriferi degli ospedali. In questo modo, l’intero processo di trasporto Covid si semplifica.

Quindi, come funziona il trasporto dei vaccini Covid?

La prima difficoltà da affrontare per corrieri come YunExpress è il mantenimento della temperatura. Ad esempio, le fiale Pfizer-BioNTech devono essere immagazzinate in contenitori a -80 e -60 gradi centigradi. È la famosa catena del freddo che non ammette errori. Mentre Moderna e Astrazeneca richiedono temperature maggiori rispetto a Pfizer, non significa che il trasporto sia facile.

Anzi, il monitoraggio delle fiale deve essere continuo, finché il vaccino arriva alla destinazione finale. Le consegne devono anche essere monitorate mentre sono nei magazzini della dogana, per cui è importante che la compagnia di spedizione conosca i requisiti delle dogane e di accesso.

Una volta che le consegne di vaccini raggiungono il paese di destinazione, vengono immagazzinate in un punto centrale. Da lì, i corrieri distribuiscono diverse quantità in magazzini di periferie e regionali. L’ultimo passo è far arrivare le fiale ai punti di vaccinazione, che sono diversi a seconda del paese. Ad esempio, in alcuni paese si vaccina anche nelle caserme, mentre in altri esistono i punti drive-in.

Durante questo passo di smistamento, è importante che la compagnia di spedizione non subisca ritardi. Dato che le restrizioni e i regolamenti cambiano spesso, è anche cruciale che il corriere sia sempre informato per evitare di trovare magazzini e porte chiuse.

Ed è per queste difficoltà di logistica e spedizione internazionale che esistono iniziative solidali come Humanitarian Airfreight Initiative dell’UNICEF e il ponte aereo dell’Aeronautica Militare. Quest'ultima iniziativa governativa include 100 ore di volo della 46ª Brigata Aerea di Pisa che, durante 18 trasporti Covid, consegna dosi di vaccino in Sicilia e Sardegna.

Per avere successo sia nel trasporto che nella campagna di vaccinazione, sono anche importanti progetti come hub per i lavoratori dei trasporti a Porta Nolana, Napoli. Oppure la collaborazione con associazioni locali come Anteas (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà) che nella cittadina di Vimercate aiuta a recapitare le fiale a anziani e disabili.

Progetti solidali come questi sono cruciali per il processo di vaccinazioni. E, senza un trasporto Covid veloce e affidabile, nulla sarebbe possibile. Grazie a servizi come YunExpress Tracking, i problemi della logistica e della catena del freddo sono solo ricordi. Insomma, meno problemi e più soluzioni.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli