spot_imgspot_img

Due parole… sull’igiene orale

Salute

Lo spazzolino da denti non è l’unico alleato per rimuovere la placca batterica e mantenere una corretta igiene orale, ma certamente il suo utilizzo è fondamentale. Esistono in commercio diversi tipi di spazzolini, in genere il dentista consiglia il più adatto a seconda delle caratteristiche individuali, comunque in genere è preferibile utilizzare uno spazzolino la cui testina non sia troppo grossa, in modo da poter accedere anche alle superfici dentali più difficilmente raggiungibili, con setole artificiali arrotondate. Ultimamente molti preferiscono lo spazzolino elettrico, che rimuove la placca e riduce la gengivite più efficacemente degli spazzolini manuali, nel breve e lungo termine. 

La pulizia va ripetuta almeno tre volte al giorno, dopo ogni pasto, con particolare attenzione al movimento dello spazzolino, che non  deve essere da destra a sinistra, cosa che favorisce il deposito della placca negli interstizi dentali, bensì in direzione perpendicolare alla gengiva, dalla gengiva verso il dente, con le setole formanti un angolo di 45° rispetto all’asse lungo del dente, per rimuovere la placca da sotto il colletto gengivale; l’operazione va ripetuta anche sulla parte interna dei denti. 

Per quanto riguarda la superficie masticante, spazzolare la faccia esterna, quella interna e quindi la faccia masticatoria dei denti. Lo spazzolino deve essere sostituito almeno ogni tre mesi. Valido supporto allo spazzolino è il filo interdentale, che consente di eliminare placca e residui di cibo là dove non arriva lo spazzolino. La scelta è fra filo cerato e non cerato: pur essendo entrambi validissimi, il filo cerato consente di scivolare in spazi interdentali ristretti. 

Bene sarebbe non dimenticare di spazzolare anche la lingua, ricettacolo di batteri e fonte di alito cattivo, con gli appositi strumenti oggi facilmente reperibili. 

In questo modo, in pochi minuti al giorno si ha la possibilità di mantenere a lungo la salute della bocca, evitando il mal di denti e, perché no, con un evidente risparmio economico!

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli