spot_imgspot_img

Le mascherine per il viso irritano la pelle: che fare?

Per uscire dobbiamo mettere la mascherina, per proteggere noi stessi e gli altri. Tuttavia, specialmente in soggetti predisposti, la pelle può reagire sviluppando una forma chiamata maskne, un termine usato per descrivere l'acne nell'area in cui viene indossata una mascherina.

«È simile a ciò che vediamo con il trucco spesso in ballerini e attori» ha detto a Healthline il dott. Adam Friedman, professore di dermatologia alla School of Medicine and Health Sciences della George Washington University.

«Il problema più comune è il rossore al viso nella distribuzione geometrica della maschera, prevalentemente al bordo, rossore che disegna un contorno rosso ovale. Con la combinazione di attrito, occlusione e stress emotivo dovuto aCOVID-19 … si ottiene una ricetta perfetta per l'acne. Essendo una malattia infiammatoria cronica cutanea, qualsiasi stress sulla pelle o sul sistema in generale può aggravare questa condizione» ha aggiunto Friedman.

Condivide questa posizione il dottor Craig Kraffert, dermatologo e presidente di Amarte Skin Care, che osserva che lo stress è noto per scatenare episodi di acne, eczema, dermatite seborroica e rosacea nei soggetti predisposti.

«I percorsi attraverso i quali lo stress porta a queste condizioni non sono completamente noti, ma le risposte ormonali allo stress possono svolgere un ruolo. La mascherina che viene indossata tende a peggiorare le malattie della pelle. Insieme, lo stress e le mascherine agiscono in sinergia per peggiorare i disturbi della pelle del viso» ha affermato.

Cosa si può fare per risolvere questa situazione? In attesa del via libera a muoversi senza mascherina, si possono applicare delle creme adatte, meglio se consigliate dal dermatologo.
 

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli