spot_imgspot_img

Hikikomori, quanto è diffuso?

Salute

Si tratta di una condizione che riguarda soprattutto adolescenti e giovani adulti, caratterizzata da una forma estrema di ritiro sociale: le persone si chiudono nella propria stanza rifiutando qualsiasi contatto con il mondo esterno, compresi i propri familiari, anche per lunghi periodi di tempo.

Spesso al rifiuto di qualsiasi contatto sociale si associano dipendenza da internet e alterazioni del ritmo sonno-veglia.

È particolarmente difficile fare una diagnosi, in quanto i sintomi, come l’isolamento sociale, la demotivazione, la disforia (alterazione dell’umore) e i disturbi del sonno sono comuni a diverse patologie del comportamento. A questo si somma il fatto che molti genitori non si rivolgono al medico, sperando che la situazione cambi in meglio, e quindi non si ha un’ottica precisa del numero di soggetti interessati.

Non c’è ancora un accordo tra chi vorrebbe inserire questa sindrome tra le nuove malattie e chi invece non lo ritiene necessario.

Le ricerche hanno messo in evidenza che l'Hikikomori è un fenomeno multidimensionale derivante da fattori individuali, come esperienze traumatiche precoci, personalità introversa, e dal contesto in cui si vive (per esempio, dinamiche familiari alterate, genitori che trascurano o rifiutano i figli o che, al contrario, sono iperprotettivi, basso rendimento scolastico combinato con aspettative alte). 

In genere, comunque, la famiglia e la scuola sembrano avere un ruolo decisivo.

La terapia mira a rompere l’isolamento e a spingere la persona a trovare un ruolo attivo nella società, cioè a tornare a scuola oppure a inserirsi nel mondo del lavoro.

La visita medica deve stabilire se esistano patologie psichiatriche di fondo, nel qual caso si predisporranno cure farmacologiche, psicologiche e, se necessario, il ricovero ospedaliero, oppure se sarà sufficiente un supporto psicologico.

È molto importante, quindi, che un individuo con Hikikomori cerchi aiuto dai familiari e/o dai servizi di salute mentale il prima possibile.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli