spot_imgspot_img

Analisi cliniche: l’ecografia prostatica transrettale

Salute

L’ecografia prostatica transrettale è un esame diagnostico che permette di verificare la salute della prostata.
Il paziente viene fatto sdraiare su un fianco con le cosce flesse verso il petto, segue quindi un’esplorazione rettale che il medico fa con il dito indice per verificare che non vi siano impedimenti all’introduzione di una sonda, dopo di che si procede con l’esame vero e proprio.
Una sonda ultrasonografica lubrificata viene inserita per un breve tratto nel retto, l’ecografo emette ultrasuoni a bassa frequenza e alta intensità nella zona che deve essere esplorata.
Le onde sonore rimbalzano sui tessuti e sugli organi interni, producendo diversi tipi di eco che formano un’immagine della prostata sullo schermo di un computer. L’esame non è doloroso né pericoloso per il paziente e dura circa una decina di minuti, ma c’è qualche controindicazione, come nel caso di emorroidi sanguinanti, ragadi anali, stenosi anali.  
L’ecografia prostatica transrettale fornisce informazioni sulle dimensioni, eventuali calcificazioni o asimmetrie della ghiandola.
Se però è necessaria una diagnosi precisa si fa ricorso alla biopsia, si deve cioè prelevare qualche frammento di tessuto da analizzare in laboratorio.
L’ecografia con biopsia prostatica può essere eseguita per esempio se gli esami del sangue hanno evidenziato valori di PSA (Antigene Prostatico Specifico) elevati o l’esplorazione rettale ha sollevato qualche dubbio. Se la biopsia conferma la presenza di un tumore si può stabilirne il tipo e l’aggressività, e nel caso la diagnosi sia già stata posta si può sorvegliare l’andamento della malattia.
Per la preparazione all’esame non serve il digiuno, ma è importante che l’ampolla rettale sia vuota, per cui si può fare un clistere qualche ora prima dell’esecuzione dell’esame o, se si preferisce, una supposta di glicerina la sera e una la mattina dell’esame. La vescica, invece, deve essere piena, per cui è necessario bere almeno un litro di acqua naturale evitando di urinare.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli