spot_imgspot_img

I broccoli: un prezioso alleato anti-cancro

Scoperto un nuovo tallone d'Achille dei tumori

Il broccolo è un alimento conosciuto per le sue grandi proprietà benefiche per l'organismo. Le sue caratteristiche nutrizionali non mentono: fonte preziosa di vitamina C, di beta-carotene e di sali minerali come magnesio, fosforo e ferro, questo ortaggio vanta notevoli virtù antiossidanti. Non solo: consumare broccoli aumenta il senso di sazietà, risultando quindi un alleato per qualsiasi persona voglia diminuire l'importo calorico e i livelli di colesterolo nel sangue. 

Nella letteratura scientifica questo alimento era già noto per le caratteristiche anti-tumorali: tuttavia, uno studio recente del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston ha acceso nuovamente i riflettori sui fiori della Brassica Oleracea come parte imprescindibile di una dieta sana. Gli esperti hanno infatti scoperto come al suo interno sia presente una proteina, l'indol-3-carbinolo, in grado di spegnere un gene che favorisce l'insorgenza del tumore.

I risultati di questo studio sono stati pubblicati di recente dalla rivista specializzata Science, ed evidenziano come vi sia un meccanismo critico per lo sviluppo del cancro, innescato da un enzima conosciuto col nome di WWP-1. Ebbene, la proteina presente all'interno di alcune crucifere, tra cui appunto il broccolo, contribuirebbe a spegnere questo automatismo vizioso. Insomma, oltre ad aver contribuito a confermare quanto il broccolo sia un prezioso alleato della nostra salute, i ricercatori potrebbero aver individuato un nuovo tallone d'Achille del cancro, su cui poter sviluppare nuove terapie mirate. 

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli