spot_imgspot_img

Arbovirosi, malattie causate da virus

Salute

Le arbovirosi sono zoonosi (malattie trasmesse dagli animali all’uomo) causate da virus trasmessi da vettori artropodi, come zanzare, zecche e flebotomi (o pappataci), tramite il morso o la puntura.
Ci sono oltre 100 virus classificati come arbovirus e in grado di trasmettere malattie all’uomo. L’arbovirus non è una famiglia di virus, ma il termine indica che un virus è trasmesso da alcune specie di artropodi.
Non si tratta di problemi che accadono raramente: le malattie trasmesse da vettori costituiscono un importante problema di sanità pubblica e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che ogni anno causino oltre 1 miliardo di casi umani e 1 milione di morti, rappresentando circa il 17% dei casi totali di malattie trasmissibili. Serbatoi per gli arbovirus sono spesso gli uccelli, poi questi virus vengono trasmessi ad altri animali e all’uomo dalle zanzare o da altri vettori.
Tra le arbovirosi ricordiamo Chikungunya, Dengue, Encefalite da zecche, Febbre gialla, West Nile, Zika.
Per prevenire il fatto che i virus Dengue, Chikungunya e Zika si stabiliscano nel nostro territorio, e per limitare la diffusione del virus West Nile è indispensabile condurre una lotta contro le zanzare che trasmettono questi virus, per ridurne il più possibile il numero.
È necessario quindi intervenire sui focolai dove queste zanzare si riproducono, come i tombini, i fossati e le pozze di acqua stagnante, cercando di eliminarli o di bloccare lo sviluppo delle zanzare mediante l’uso di appositi prodotti larvicidi e insetticidi. 

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli