spot_imgspot_img

Una mela al giorno toglie il cancro al colon-retto di torno

Una mela al giorno toglie il medico di torno: questa volta è ufficiale e confermato. Non è più solo un proverbio affidato al buon senso comune ma una vera e propria prescrizione. Secondo quanto pubblicato in questi giorni dalla rivista specializzata Scientific Reports, questo frutto non sarebbe solo una ricca fonte di antiossidanti, utili a liberarci dei radicali liberi, che causano invecchiamento precoce e patologie neurodegenerative, ma anche un concentrato di molecole antitumorali. In particolare, secondo lo studio dell'Istituto di Scienze dell'Alimentazione del CNR, all'interno del suo succo ci sarebbero tantissimi polifenoli, composti rinomati per avere un'azione protettiva nei confronti di alcuni tipi di cancro, come quello del colon-retto.

Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno condotto un'analisi su tre tipi distinti di mela: annurca, red delicious e golden delicious. Nell'esperimento, gli studiosi si sono concentrati in particolar modo su come i composti antiossidanti e antitumorali presenti all'interno della mela interagiscono con le proteine del nostro corpo, scoprendo come i polifenoli del frutto ostacolano la replicazione ed espressione del Dna nelle cellule cancerose del colon, cosa che impedisce loro di duplicarsi e far crescere la massa neoplastica. Le proteine sulle quali questi composti potrebbero agire sarebbero addirittura le stesse con cui interagiscono alcuni farmaci antitumorali recentemente sviluppati.

Sarà necessario condurre ulteriori studi in materia, ma l'ipotesi dei ricercatori è che alcune sostanze chimiche presenti nelle mele svolgano un'azione preventiva, andando ad agire proprio sugli stessi meccanismi su cui si concentrano i medicinali tradizionali. D'altronde, non sarebbe la prima volta che la comunità scientifica scopre che, in fondo in fondo, i modi di dire intorno a questo particolare frutto non appartengono solo alla sfera delle dicerie e della saggezza popolare, ma avrebbero un fondamento ben preciso: secondo studi recenti, una mela al giorno permetterebbe infatti di ridurre le prescrizioni di farmaci e di avere una vita sessuale migliore, specie nelle donne.

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli