spot_imgspot_img

Angelina Jolie ha rimosso le ovaie per prevenire il cancro

Qualche anno fa la stella hollywoodiana Angelina Jolie, una delle donne più belle e di successo del pianeta, aveva stupito il mondo rivelando di essersi sottoposta a doppia mastectomia per prevenire il probabile insorgere di una neoplasia. Il premio Oscar aveva preso questa decisione di comune accordo col marito, la superstar Brad Pitt, dopo essersi consultata con i medici, che vista la familiarità della patologia e riscontrata la mutazione del gene Brc1, le avevano preventivato un rischio di sviluppare un carcinoma pari all'87%: dopo l'operazione, queste probabilità sono scese sino al 5%.

Il timore di Angelina Jolie derivava in special modo dal fatto di aver perso la nonna, la zia e soprattutto la madre, a causa del cancro: in particolare a quest'ultima era stato diagnosticato un tumore alle ovaie all'età di 49 anni, ed è deceduta sette anni dopo. Anche per questo l'attrice ha deciso di seguire lo stesso percorso quest'anno, annunciando martedì 24 marzo al New York Times di essersi fatta rimuovere le ovaie e le tube di falloppio per scongiurare il rischio di neoplasia. Anche in questo caso, per le stesse ragioni di familiarità e di mutazione del gene Brc1, i medici avevano calcolato una probabilità di sviluppare un carcinoma pari al 50%: per questo, la Jolie ha deciso di sottoporsi, un'altra volta, ad un intervento di chirurgia preventiva.

Se l'operazione, nelle dichiarazioni dell'attrice e regista, è risultata meno complicata della mastectomia, cionondimeno probabilmente ha avuto ripercussioni maggiormente impattanti sulla sua vita: a 39 anni Angelina Jolie, madre di 6 figli tra naturali e adottati, è stata costretta dall'intervento alla menopausa forzata. Tuttavia ha dichiarato al New York Times di sentirsi ancora molto femminile, e di averne voluto parlare per fornire alle donne la propria testimonianza. Ovviamente ci ha tenuto a ribadire che si tratta di scelte puramente personali, e che non vuole spingere nessuno a seguire il suo esempio: ciò su cui la Jolie ha voluto sensibilizzare le donne è l'importanza della prevenzione, e di sottoporsi a test accurati in maniera frequente poiché «sapere è potere».

A seguito dell'operazione, i chirurghi hanno riscontrato all'attrice un tumore, comunque benigno, su un'ovaia. La Jolie era consapevole di tale eventualità già all'epoca della doppia mastectomia: ma due settimane fa aveva ricevuto una telefonata dal suo medico, che le rivelava come un esame avesse evidenziato una serie di marcatori che, messi assieme, potevano lasciar presagire un'infiammazione, spia dei primi stadi del tumore. La protagonista di «Mr. and Mrs. Smith», sul cui set ha appunto conosciuto l'attuale marito Brad Pitt, ha dichiarato d'esser consapevole che la scelta di asportare ovaie e tube di falloppio le impedirà di avere altri figli, e che la menopausa porterà a dei cambiamenti dal punto di vista psichico e fisico: tuttavia si è definita serena, poiché anche questo fa parte dell'esistenza e non c'è nulla di cui aver paura a riguardo. 

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli