spot_imgspot_img

Il cellulare in tasca aumenta le probabilità di infertilità

I rischi connessi all'utilizzo del cellulare sono oramai noti e risaputi. Il telefonino è uno strumento che in pochi anni è passato dallo status di utile optional a quello di assoluta necessità: tanto è vero che, per lo meno nel mondo occidentale, ogni persona ne possiede uno, alcuni anche due. Le onde elettromagnetiche di cui si ciba per prendere campo, e per rendere l'individuo che lo porta con sé sempre reperibile e rintracciabile in caso di bisogno, possono però produrre gravi danni all'organismo: da tempo si parla di probabilità maggiore di tumore al cervello in caso di utilizzo troppo prolungato del cellulare.

Ma il pericolo di effetti collaterali non deriva solo dalla quantità di minuti in cui si parla col nostro interlocutore: anche quando il telefonino rimane in tasca, pratica prettamente maschile, può produrre campi elettromagnetici dovuti alla sua ricerca di captare il segnale, che possono aumentare il rischio di infertilità. È quanto affermato dalla University of Exeter in uno studio pubblicato sull'International Environment: in un'analisi condotta su circa 1500 uomini in dieci diversi periodi e campioni di ricerca separati, si è notato grazie a questionari e vere e proprie sperimentazioni in laboratorio che questa abitudine può comportare un peggioramento della qualità dello sperma di circa l'8%.

Ciò non significa, dunque, che tutti coloro i quali tengono il cellulare in tasca diventano infertili: e per confermare la correlazione occorreranno studi più approfonditi. Certo è che chi ha già fattori di rischio a riguardo dovrebbe probabilmente riconsiderare, per la propria sicurezza, il posto dove tenere il proprio telefonino. Così come è preferibile, per lunghe conversazioni, utilizzare gli auricolari, e così come è consigliabile non tenere il cellulare di fianco al comodino durante la notte. Forse sarebbe anche opportuno riconsiderare il ruolo di quello che, fino a poco tempo fa, era un semplice accessorio e invece, oggigiorno, somiglia sempre di più ad un'assoluta necessità imposta dalla nostra società. 

spot_imgspot_img

Articoli correlati

spot_img

Ultimi articoli